Merano 700 anni

Merano festeggia i suoi 700 anni

In occasione del suo settecentesimo compleanno Merano festeggia in grande con un fine settimana all’insegna della cultura e dell’arte ricco di eventi a ingresso libero promossi da varie realtà della città.
Sabato 25 e domenica 26 marzo 2017 musica, danza e arte animano la città offrendo uno spettacolo unico; un viaggio nella storia della città dell’Alto Adige durante il quale è possibile scoprire tesori poco noti come il patrimonio di costumi teatrali del Teatro Puccini che viene raccontato da Sabine Hillebrand; oppure la toccante visita alla stanza del boia presso la Porta Bolzano, una delle porte cittadine storiche; o ancora la scoperta delle cantine dei Portici al termine della quale viene offerto un bicchiere di vino del giubileo e molto altro ancora.
Infine, ogni festeggiamento che si rispetti deve essere allietato da arte e un buon bicchiere pieno. Di quest’ultimo si occupano gli allievi delle scuole alberghiere di Merano che offrono ai visitatori un gustoso aperitivo e una mostra attraverso la storia della città.
Per quanto riguarda le arti c’è solo l’imbarazzo della scelta. Gli amanti della musica possono ascoltare concerti di varia ispirazione offerti dalle scuole di musica in cornici d’eccezione come il Castello Principesco, oppure nelle splendide sale del Kurhaus o al Palais Mamming. Inoltre, la splendida Kursaal ospita le affascinanti interpretazioni di vari stili di danza presentate dalle associazioni meranesi: Arabesque, Centro Studi Palladio e Only Dance. Ultimo, ma non meno importante il cinema cui viene dedicato ampio spazio nel corso dei due giorni di festeggiamenti: “Ciak a Merano” vede impegnati vari registi meranesi che raccontano la città attraverso le epoche.
Per maggiori informazioni e per consultare il programma completo è possibile visitare il sito dedicato alla manifestazione.

 

6410

Leggi anche: