PARCHI NATURALI

 
3667

parchi_naturaliMerano è una città ricca di verde, giardini, strade alberate, colline rigogliose che la incorniciano; ma per i grandi amanti della natura non distanti dalla città, due zone protette di grande rilievo naturalistico e fascino paesaggistico: il Parco Naturale Gruppo di Tessa e il Parco Nazionale dello Stelvio.
Il primo prende il nome dall’omonimo gruppo montuoso delle Alpi Venoste ed è in gran parte attraversato dall’alta via meranese, da molti considerata uno dei sentieri escursionistici più incantevoli dell’arco alpino. Il parco ospita una grande varietà di piante e animali, arrivando a comprendere quasi tutti gli ecosistemi dell’Alto Adige. Qui infatti si trovano boschi di latifoglie e di larici, abeti bianchi e rossi, betulle e querce.

In questa natura rigogliosa e diversificata vivono molti animali tipici delle zone alpine: marmotte, camosci, scoiattoli e caprioli. Tra i rami degli alberi la magnificenza dei corvi reali e il flautato canto in decrescendo della tottavilla, oppure quello nasale della bigia e il volo di padovane e calandri. Naturalmente, qui vivono anche rettili come l’aspide e il ramarro o insetti come la mantide religiosa. Su tutti si erge maestosa l’aquila reale.

Il Parco Nazionale dello Stelvio, invece è la più grande area protetta storica d’Italia dove boschi variegati e rigogliosi si alternano a prati alpini intervallati da torrenti dalle acque purissime e punteggiati di laghi di montagna. Uno spettacolo impareggiabile che toglie il fiato. Nel parco si possono, inoltre, trovare erbe e piante come la valeriana, le bocche di leone, il rododendro irsuto e i papaveri alpini gialli. Anche la fauna è estremamente ricca. Qui vivono stambecchi, ermellini e marmotte alpine, oltre a numerose specie di uccelli come il rigogolo, il crociere, il frusone, la nocciolaia, il picchio rosso e il fagiano di monte. Tutti da scoprire e imparare a conoscere con l’aiuto delle esperte guide delle valli circostanti.